Mamme per mamme: i nidi "La gerla" Stampa
Scritto da Elena Dal Prà   
Venerdì 09 Aprile 2010 05:45

Continuiamo con la presentazione di progetti nuovi ed innovativi per la cura dei più piccoli: “le mamme a giornata” o tagesmutter, mamme che ospitano presso la loro casa oltre che i loro bambini, anche i bambini di altre famiglie. Dei vantaggi di questo tipo di accudimento ne avevamo già parlato qui e visto il successo dell’argomento abbiamo pensato di fare cosa gradita ai nostri lettori presentando le realtà del territorio che offrono concretamente questo tipo di servizio.Ci occupiamo oggi di un’associazione che ha sede a Buia in provincia di Udine. Ecco la presentazione dei loro servizi:

ASSOCIAZIONE NIDI LA GERLA

Finalità generali

L'associazione “La Gerla” è una associazione di promozione sociale ai sensi della legge 383/00, costituitasi nel gennaio del 2009 e iscritta al registro regionale. Ha come scopo lo svolgimento di attività culturali e ricreative, la predisposizione di una rete di soccorso sociale, la formazione culturale e professionale dei propri associati, la realizzazione di un sito in internet formativo ed informativo, la promozione e realizzazione di eventi ludico-culturali, l’istituzione e gestione di strutture di tipo scolastico ovvero Tagesmutter o nidi familiari rivolte ad una fascia di utenza da 0 a 10 anni.

Al momento la associazione conta più di una decina di associate Tagesmutter dislocate su tutto il territorio regionle.

La figura della Tagesmutter

La Tagesmutter è una donna, una professionista adeguatamente formata, che offre educazione e cura ai bambini da 0 a 3 anni presso il proprio domicilio che apre la propria casa all’accoglienza. La Tagesmutter, pur lavorando in casa propria, si avvale al bisogno di valide collaboratrici; può accogliere fino ad un massimo di 5 bambini contemporaneamente, compresi i propri figli se presenti nell’orario di servizio.
Tale numero è proporzionato alla dimensione della casa che li ospita.

Il valore della casa

- È il luogo denso di relazioni e significati in cui si svolge la quotidianità secondo modalità che implicano espressioni affettive, che regolano tempi e spazi della convivenza.

- È il luogo in cui sentirsi protetti e, per questo, in cui poter “osare” nuove avventure

- È il luogo in cui apprendere le regole sociali in un contesto affettivamente rassicurante

- È lo spazio familiare in cui il mondo de bambini e quello dei “grandi” si incontrano

- È il luogo in cui i saperi educativi si traducono in comportamenti quotidiani

È un ambito in cui anche le famiglie crescono e si incontrano, mutando modalità e prassi educative

Il servizio non ha orari predeterminati. Essi vengono concordati all’avvio del servizio tenendo conto delle esigenze della famiglia e delle disponibilità della Tagesmutter.
Gli accordi vengono formalizzati in un contratto di servizio che garantisce entrambe le parti, definendo impegni e responsabilità.

- L’accoglienza e la cura dei bambini in un ambiente familiare

- Una figura di riferimento stabile per il bambino e per la famiglia

- L’inserimento del bambino in un piccolo gruppo

- La personalizzazione del servizio nel rispetto delle scelte educative della famiglia

- La flessibilità d’orario del servizio, concordato secondo le esigenze della famiglia e dei bambini accolti

- Un coinvolgimento della famiglia nella definizione della risposta ai propri bisogni

- La creazione di una rete di professionisti a sostegno delle famiglie e delle lavoratrici che le supporta in tutti gli aspetti pedagogici e organizzativi

Garanzie del servizio

1. Operatrici professionalmente formate e costantemente aggiornate

2. Disponibilità di una equipe di esperti a disposizione delle operatrici e delle famiglie dei bambini

3. Trasparenze e condivisione delle regole del servizio

4. Massima flessibilità del servizio rispetto alle richieste delle famiglie

Attività previste per il biennio 2010-2012

A livello locale:

Ÿ Lavoro in rete sul territorio: sono previsti incontri nei comuni per promuovere il servizio integrativo familiare, per presentarlo sia alle amministrazioni che alla comunità come servizio e opportunità di lavoro;

Ÿ Laboratori: attività integrative monotematiche, quali: esperimento di apprendimento della lingua tedesca e inglese per bambini 0-3; laboratori di arte-terapia, psicomotricità, cibo-colore, prevenzione di problemi alimentari aperto anche ai genitori;

Ÿ Centri estivi e ricreativi: verranno promossi in collaborazione con le amministrazioni comunali nel periodo di chiusura delle scuole;

Ÿ Attività varie: esempio laboratori di lettura animata eccetera;

Ÿ Corsi per genitori/educatori: sostegno alla genitorialità in collaborazione con altre associazioni.

A livello regionale:

Attività di promozione del servizio tramite incontri, convegni, conferenze e quant’altro attraverso la sensibilizzazione di consigliere di parità, comuni, servizi sociali, foranie; continuando la collaborazione con le associazioni nazionali Soroptimist, e Do.Mu.S, le presidenti di Impresa Donna per l’Alto Friuli e di Udine, l’assessorato alla famiglia e istruzione, le consigliere di parità, Confartigianato, enti di formazione, comuni singoli o riuniti in associazione.

La realizzazione di un testo a indirizzo psicopedagogico sul servizio integrativo familiare.

Per maggiori informazioni: www.nidilagerla.com

presidente Antonella Buzzi: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot, abilitare Javascript per vederlo

segretaria Michela Kratter Marcon: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot, abilitare Javascript per vederlo

Grazie a Michela ed Antonella per la loro collaborazione e in bocca al lupo per la loro attività!

Commenti
Nuovo
monica  - considerazioni   |03-03-11 13:35:51
Ciao a tutti, mi chiamo Monica e ho partecipato al corso in confartigianato che ho trovato intetressante ma non completo, soprattutto perchè alcuni insegnanti si sono divertiti in performance personali piuttosto che formare il più possibile nelle competenze delle future tagesmutter.
Esempio tenebdo intere lezioni sulle fiabe e messaggi della fiabe senza seguire un percorso psicopedagogico.
Inoltre dopo il corso mi sono rivolta all'associazioone la Gerla per entrarvi e mi sono imbattuta in una persona che opera isolata (associazione non significa associarsi agli altri?) mentre i colloqui sono solo con la buzzi a casa sua durante il lavoro attivo di tagesmutter.
Visto le mie condizioni (sono mamma di una bimba di 18 mesi che và in asilo) e non avendo l'appoggio di nessun familiare vicino più di una volta ho dovuto saltare un secondo colloquio con la presidente, purtroppo i bambini si ammalano spesso....pue avvisando .
Sapete cos'è accaduto? Che la presidente, figura professionale, si è offesa. Ma scusate se mia figlia sta male avrò il diritto e il Dovere di rimandare tutto il resto??????????????????
Infine mi sono recata da lei e subito mi ha attaccato dicendomi che non mi vedeva pronta per l'associazione, definendomi poco competente anche come mamma e sapete perchè?
Primo perchè allattoa ancora alo seno mia figlia (leggete le opinioni di un vasto gruppo di esperti sull'allattamento prolungato al seno) e secondo motivo mi trova inaffidabile per una dichiarazione fatta appena viste, cioè le avevo spiegato che avevo portato la bimba in asilo perchè stava un ò meglio, era solo raffredata e così anch'io potevo riposarmi un pò...ne sono susseguiti discorsi del tipo che sono innaffidale e che gli sili nido tra l'altro sono dannosissimi per i bambini e per il loro sviluppo psicoaffettivo.
Espressa la mia idea contraria la sua mi ha ribadito che non sarei pronta ad entrare nella sua associazione.
Mio consiglio: guardate bene a chi affidate i vostri figli! L'asilo nido rimane una struttura protetta e controllata (nelle associazioni non sono previsti i controlli igienico-sanitare come nelle coopertive!!!!)e il progetto educativo non è quello di una singola persona ma di un gruppo di esperti.
Sto cercando un modo per lavorare come tagesmutter con la confartigianato che prevede controlli e formazioni, e non solo il raccontoe l'inrpretazione personale delle fiabeeeeeeeeeeeeeeee!
monica   |03-03-11 13:40:33
Scusate per gli errori ortografici ...in bocca al lupo atutte le mamme e a tutte coloro che vogliono lavorare per ottimizzare il tempo trascorso con i loro figli, non per una questione economica fine a se stessa ma per spendere bene il proprio tempo, crescendo come mamme e come figure professionali. Ciao
antonella  - pro e contro le fiabe   |21-03-11 22:06:20
Il nostro progetto educativo è esplicitato nel libro "Ai bambini piace il rock", scritto per Tagesmutter, genitori e chiunque abbia interesse al'educazione dei bambini zero-tre, dove un capitolo è dedicato all'importanza di leggere le fiabe.
l'incontro "descritto" da Monica è un colloquio individuale che permette di capire quanto una persona sia in sintonia con i bambini, quanto sia ingrado di ascoltare e di capirli. La professione di educatore non è per tutti, ma si può imparare, con pazienza e senza arroganza
monica   |16-01-12 14:48:47
Devo precisare alcuni punti in merito alla risposta della Buzzi in riferimento a quello che lei definisce un colloquio individuale effettuato con la sottoscritta, in seguito al quale avrebbe dedotto la mia idoeneità a lavorare o meno con i bambini.
Volevo solo ricordarle che al colloquio, svolto durante la sua attività, abbiamo parlato molto poco di me e della mia persona o delle mie asperienze dirette, mentre lei spiegava a me e un'altra ospite interessata a svolgere il corso come lei si è organizzata per le forme di pagamento e altre informazioni tecniche-
Inoltre sostenendo che non sono in grado di svolgere la mansione di tagesmutter scredita il diploma consegnatomi in camera di commercio, che stando a quello che dice, non avrebbe nessun valore.
Saluti
Juul pods bulk  - Mamme per mamme: i nidi "La gerla"     |02-05-20 11:45:40
nich blog
buyyoutubviews.com  - Mamme per mamme: i nidi "La gerla"     |10-05-20 10:02:30
nich blog
Jerry Doepke  - Mamme per mamme: i nidi "La gerla"     |25-07-20 23:46:37
It's like you read my thoughts! You are a very persuasive writer. Thumbs up! Thumbs up!
Carmelia Strohman  - Mamme per mamme: i nidi "La gerla"     |27-07-20 20:03:26
Thumbs up! Nice write up. Nice read. Hit me up!
Eugene Guggemos  - Mamme per mamme: i nidi "La gerla"     |28-07-20 23:57:01
You are a very persuasive writer. I truly appreciate this post. I enjoyed reading what you had to say. I enjoyed your post. Thank you.
soul cbd  - Mamme per mamme: i nidi "La gerla"     |31-07-20 00:22:06
Interesting content. This is an excellent, an eye-opener for sure! Your article has proven useful to me. I enjoyed reading this.
Commenta
Nome:
Email:
 
Website:
Titolo:
 
Please input the anti-spam code that you can read in the image.

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

LAST_UPDATED2