Alibaba Stampa
Domenica 02 Dicembre 2007 08:04

Nasce su Yahoo un nuovo gruppo di discussione: si chiama Alibaba, alimentazione dei bambini e delle bambine. Nasce per volontà di Adriano Cattaneo (epidemiologo presso l'ospedale IRCCS Burlo Garofalo di Trieste) e di due mamme impegnate, Sara e Monica. Prende spunto dall'omologa mailing list spagnola LAC(tancia)MAT(erna).

Il gruppo, aperto paritariamente a comuni cittadini e ad operatori sanitari di ogni tipo, si propone come forum di discussione sull'allattamento al seno e sull'alimentazione dei bambini e delle bambine fino a quando non sia integrata nella dieta della famiglia. Come raccomandano OMS, UNICEF, governi ed associazioni pediatriche, l'allattamento al seno dovrebbe essere esclusivo per i primi sei mesi e dovrebbe poi continuare, con un'adeguata alimentazione complementare, fino a due anni ed oltre, ed in ogni caso fino a che madre e bimbo lo desiderino. Purtroppo queste raccomandazioni non si mettono sempre in pratica, per difficoltà ed ostacoli di vario tipo tra cui: il modo in cui viviamo, le pratiche di alcuni servizi sanitari, l'ingerenza dell'industria, la qualità dei cibi offerti ai bambini, miti e false credenze, etc. Ciò porta a conseguenze sulla salute dei nostri figli, non gravi come quelle che si riscontrano nei paesi a basso reddito, ma pur sempre preoccupanti. Il gruppo si propone come ambito nel quale scambiare esperienze ed opinioni su come meglio proteggere, promuovere e sostenere l'allattamento al seno e l'alimentazione complementare, fino all'integrazione in una dieta familiare sana.

Per far ciò, gli/le iscritti/e possono inviare al gruppo:

- informazioni su articoli, corsi, riunioni, manifestazioni, eventi nazionali o locali, creazione di gruppi di appoggio, designazione di ospedali amici dei bambini, consulenti disponibili in una certa zona, etc

- richieste di opinioni, consigli ed aiuto su questioni individuali o collettive e su decisioni da prendere con il proprio bambino (" cosa faccio in questo caso ", "cosa rispondo a chi mi consiglia di", "ho letto che bisognerebbe", "cosa gli do da mangiare", etc)
- commenti e risposte alle informazioni ed alle richieste di cui sopra.

Commenti
Nuovo
Sonya  - purtroppo....   |28-11-08 22:40:41
....siamo ancora molto lontani dall'avere un panorama significativo di Ospedali Amici dei Bambini in Italia. Sotto Roma, solo un centro a Bari.... c'è poco da aggiungere....
La triste realtà è che l'allattamento materno è fortemente osteggiato, sin dai primi momenti, a cominciare dai pediatri degli ospedali, che ti dimettono entro tre gg dal parto con la prescrizione di LA "perchè non si sa mai..." e questo ben prima che ti sia venuta la montata lattea! Per non parlare del fatto che nel nostro paese appare ancora quasi disdicevole che si prosegua l'allattamento oltre i 6 mesi di vita "perchè così non si staccherà mai"!!!
Siamo troppo seguite in gravidanza, tanto quanto poco lo siamo post-partum. Non esiste la figura di consulente all'allattamento in ospedale, e tutto è lasciato alla buona volontà delle volontarie, che comunque vai a cercarti solo se sai della loro esistenza e sei fortemente motivata a farlo. E' triste dirlo, ma in Italia l'allattamento lo portano avanti solo le donne informate, colte, sicure di sè e pronte a scontrarsi contro i tanti pregiudizi che ti sputano in faccia senza tanti complimenti. E le altre donne? quelle che non hanno la possibilità/cultura/opportunità di "conoscere" e quindi di scegliere???
Commenta
Nome:
Email:
 
Website:
Titolo:
 
Please input the anti-spam code that you can read in the image.

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

LAST_UPDATED2