Dar la TETA es dar VIDA! PDF Stampa E-mail
Sabato 01 Marzo 2008 15:20
Duerme duerme negrito
Que tu mama 'ta en el campo negrito
Duerme duerme mobila
Que tu mama 'ta en el campo mobila
Te va trae' codornices para ti
Te va trae' rica fruta para ti
Te va trae' carne de cerdo para ti
Te va trae' muchas cosas para ti
Y si negro no se duerme
Viene el diablo blanco y zas! ...
Le come la patita chicapumba
Chicapumba apumba chicapum ...
Duerme duerme negrito
Que tu mama 'ta en el campo negrito
Trabajando
Trabajando duramente
Trabajando si
Trabajando y va de luto
Trabajando si
Trabajando y no le pagan
Trabajando si
Trabajando y va tosiendo
Trabajando si
Pa'l negrito chiquitito
Pa'l negrito si
Trabajando si
Trabajando si
Duerme duerme negrito
Que tu mama 'ta en el campo negrito
Negrito ... Negrito ...
 
Si tratta di un video trasmesso dalla tv portoricana. Il motivo "Duerme negrito" é una canzone molto vecchia che cantavano gli schiavi portati in America (Cuba, Colombia, etc). La versione più vecchia é quella di Bola de Nieve, musicista afroamericanocubano degli anni 30 che cantava con la pronuncia spagnola degli schiavi neri: "drume, drume (per duerme) mubila (parola africana)...." e dove c'é una strofa che dice "...si negro no se duerme, viene el diablo blanco y Zas! le come la patica...." dove il diavolo era lo schiavista bianco. La parola "negrito" e "mobila" sono un vezzeggiativo di bambino, "bambinetto".
Traduzione:
dormi dormi bimbetto
che la tua mamma é nei campi bambino
dormi dormi bambino
porterà per te le pernici
porterà per te buona frutta
porterà per te carne di maiale
porterà per te molte cose
e se il bambino non dorme
arriverà il diavolo bianco e zas! (onomatopea)
gli mangia la zampetta cicapumba (onomatopea)
(altre onomatopee)
dormi dormi...
lavorando
lavorando duramente
lavorando si
lavorando e va di lutto
lavorando si
lavorando e non le pagano
lavorando si
lavorando e tossendo
dormi dormi...
Grazie per la traduzione a Sofia, Monica e Adriano.

Commenti
Nuovo
mafalda  - un po' grandini...   |01-03-08 17:01:08
apprezzo generalmente moltissimo il tuo sito e le tue idee ma sinceramente (non sono madre) sono rimasta molto perplessa davanti a questo video, che, se pur con tutte le migliori intenzioni, mi sembra piuttosto innaturale.
alla grande l'allattamento al seno, di cui sono una fan, ma superare un anno di vita del bambino e continuare ad allattare mi sembra che sia palese indizio di un problema di attaccamento che la madre ha e non risolvendolo non penso che faccia bene alla crescita equilibrata del bambino.
mi piacerebbe sapere tu e tutte le mamme che passano di qua che cosa ne pensate.
grazie
s :x
Noemi  - mamma che allatta   |02-03-08 15:00:07
ciao S. sono una mamma di un bimbo di 20 mesi ancora allattato. capisco perfettamente il tuo punto di vista, anche io prima di diventare mamma credevo che l'allattamento si doveva concludere con il primo compleanno e pensavo che continuare sarebbe stata solo la volontà della mamma di non far crescere il bambino. poi mi sono ritrovata con un bimbo che ha continuato a cercare il seno nonostante il suo compleanno fosse passato. a quel punto mi sembrava molto più innaturale negarglielo che continuare questi scambi di coccole. a differenza di quello che molti potrebbero pensare il mio bimbo è vispo e molto maturo per la sua tenera età. parla correttamente, inizia a formulare anche pensieri complessi, e benchè molto attaccato a me, ama la compagnia di chiunque. adora i bambini in generale e quelli più piccoli in particolare...
insomma, non mi sembra di aver tirato su un mostro :grin
mercedes   |20-09-09 13:47:15
Capisco il tuo punto di vista, e non dipende solo dal fatto che non hai figli, perchè anche persone che li hanno magari non allattano nemmeno un mese. Penso che quello che a te da fastidio passa per una questione culturale. Il seno nella nostra cultura ormai è diventato solo un simbolo sessuale, per questo dà fastidio vedere le mamme allattare bambini un po' piu' grandi di un bebè. Sennò che differenza consistente c'è tra allattare un bebè di 10 mesi e uno di 13?.
E mi dispiace che le cose siano andati in questo modo..mi dispiace per le mamme e per i bambini.
saretta  - allattamento oltre l'anno   |02-03-08 14:58:26
lo svezzamento naturale e l'allattamento prolungato sono la cosa piu normale di questo mondo.
che poi i condizionamenti culturali abbiano intaccato questa naturalità al punto che chi decide di rispettarla deve passare pure per fuori di testa o di persona con problemi di attaccamento verso i figli è tutta un'altra storia! mi permetto di consigliare a chi non conosce lo svezzamento naturale qualche lettura:
http://www.allattiamo.it/kdperche.htm
http://www.allattiamo.it/kdsvezz.htm
personalmente penso che rispettare i tempi dei nostri figli sia la cosa piu giusta da fare,vale per l'allattamento come tutto il resto (spannolinamento, etc etc).
la vera autonomia è quella che il bambino conquista da solo, non certo quella imposta dagli adulti.
senza contare che esiste un'organizzazione mondiale della sanità che RACCOMANDA di allattare ALMENO fino al compimento del secondo anno di vita....
io personalmente avrei comunque fatto questa scelta per i motivi che ho poc'anzi spiegato, ma cmq il fatto che un' OMS mi dia ragione avvalora la mia scelta di lasciare che sia mio figlio a decidere quando non poppare piu. aggiungo: se la mucca è un mammifero e io sono una mammifera dove sta scritto che il latte della mucca, specie-specifico per il vitello, sia migliore per mio figlio del mio, specie-specifico per l'essere umano? non sta scritto da nessuna parte, per il semplice fatto che è ovvio che non è cosi, basta la logica per arrivarci. sara
miria  - bravaaaaaaaaaaaaa   |01-05-08 12:10:26
sono più ke daccordo e io sono una grande sostenitrice di qsta tesi che pare davvero logica,ma qnta ignoranza affronto quotidianamente e mi imbatto in discussioni accese con qnti disprezzano l allattamento prolungato,quasi fosse di cattivo gusto..purtroppo nonostante le continue campagne pro latte,a qsta società frenetica fa comodo proporre il latte artificiale..ciao
elena  - una base sicura   |04-03-08 20:12:42
Ciao S.,
hai fatto bene a scrivere qui le tue perplessità. Proprio oggi leggevo un articolo su questo argomento e diceva che spesso i pediatri consigliano lo svezzamento dopo l'anno di vita. Il motivo però nessuno sa spiegarlo nel senso che ci sono solo evidenze scientifiche che dimostrano che l'allattamento cosiddetto prolungato abbia solo benefici, anche dal punto di vista relazionale. I bambini allattati al seno a lungo hanno relazioni interpersonali più positive e si inseriscono in ambienti nuovi più facilmente rispetto agli altri bambini. Le madri inoltre vedono i loro bambini in luce più positiva.
Anche dal punto di vista della protezione dalle malattie ci sono benefici perchè il latte materno è ricco di anticorpi, inoltre il latte materno si trasforma con l'età del bambino e si adatta ai suoi fabbisogni, non diventa "acqua" come spesso si sostiene, quindi è sicuramente cibo oltre che una coccola.
Spero di avere risposto alla tua domanda, io la penso così. Volevo chiederti se hai dei riferimenti bibliografici che sostengono l'idea che allattare il bimbo dopo l'anno potrebbe creargli disagi relazionali. Io in realtà anche su link:http://www.anobii.com/people/nuvoleinviaggio/ ho solo libri che testimonierebbero il contrario, ad iniziare da uno dei miei preferiti di Bolwlby "Una base sicura".
ciao!
elena :grin
maria cristina bessè  - bellissimo   |01-05-08 11:53:24
bellisssimo video! potessimo averne uno così noi........
Ross  - meraviglioso   |20-06-08 09:22:58
Stupendo!!
Speriamo di allattare tanto anch'io!
Per ora sto solo a sette mesi e mezzo.. Ehhehe
elena  - inno alla vida!   |28-11-08 22:39:58
Più guardo questo video e più mi sembra bello. Un inno alla vita!
giusofi  - è dare la vita   |17-01-09 03:26:17
E' dare la vita, dice tutto. Continuo a dare la vita a mia figlia di quattro anni, con gioia. E' contro il senso comune, lo so, ma forse continuo a farlo proprio per questo. Ogni mamma ha le sue convinzioni, anche non allattare affatto puo essere altrettanto estremo. E' una scelta altrettanto ponderata, presumo. Solo mi piace pensare che una mamma che allatta è una mamma con tutti i sensi. Tutto qui.
Viva le basi sicure. :-)
elena     |03-03-09 23:46:44
Mi piacerebbe pensare che una mamma che decide di non allattare lo fa con cognizione di causa, invece spesso si smette perchè non c'è l'adeguato sostegno e perchè la cultura del biberon impera. E' uno dei gesti d'amore più assoluti che una mamma possa dare al suo bambino, per questo desidererei che tutte le mamme arrivassero al parto super informate, è un peccato rinunciare, un vero peccato. Questo video è molto bello e dà il messaggio che allattare è naturale così come respirare.
Commenta
Nome:
Email:
 
Website:
Titolo:
 
Please input the anti-spam code that you can read in the image.

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

LAST_UPDATED2
 


Tag Cloud

abbraccio affetto aimi alimentazione allattamento allattare amniotico assorbenti attaccamento bambino bamboo bebè benefici biberon bimbo brazelton carezza cibo ciuccio coccole commenti contatto coppetta corso donne ecologico emozioni endorfine essenze fasce fascia femminili fiducia figlio formazione gallant genitori gravidanza honegger infantile insegnante latte lavabili leboyer legame lezioni libri linguaggio mamma mammarsupio mani marsupio massaggiare massaggio maternage medico messaggio mestruale mhug nascita naturale neonato nutrici odent ormoni ossitocina ostetrica pannolini pannolino parto pediatri pelle portabebè prematuri pretermine proteine ricerche riflesso rilassa schiena seno sids suzione tagesmutter travaglio vagale vita