Latte artificiale gratis? PDF Stampa E-mail
Venerdì 23 Gennaio 2009 11:44

Il recente decreto anticrisi in via di approvazione il prossimo 26 gennaio 2009 parla di fornitura di latte artificale gratuito per i primi 3 mesi della vita di un bambino con gli stessi criteri della social card.
Tralasciando l'annosa questione "social card" con dei parametri di reddito veramente bassi, ci chiediamo: è davvero un vantaggio per le famiglie avere questo bonus? Ad una prima occhiata direi proprio di no:
1) è provato universalmente che il latte materno sia IL nutrimento per il bambino, non il migliore, ma il nutrimento.
2) esiste un codice internazionale che recita che il latte artificiale non possa essere dato alle donne gratuitamente, cosa che potrebbe facilmente convincerle che allattare al seno o al biberon sia più o meno la stessa.


Mettiamo il caso che una famiglia si trovi ad usufruire dei contributi per il latte per i primi 3 mesi... e il resto? Un bambino non può assumere latte vaccino fino all'anno di vita poichè potrebbe dare sanguinamenti intestinali. Alla nostra famiglia povera rimangono quindi altri 9 mesi di allattamento artificiale a proprio carico. Considerando che il costo del latte artificiale in Italia è tra i più alti, e lo testimoniano le sentenze dell'antitrust alle multinazionali del latte, usufruire del latte artificiale gratis per i primi 3 mesi sembrerebbe più un danno per le famiglie che un vantaggio, sia a livello di salute che a livello economico.

E' provato che il 95% delle donne sia naturalmente in grado di allattare. Per il 5% delle donne che non possono allattare ci sono già, da parte di alcune regioni, dei contributi sul latte artificiale, ed è giusto che sia così.
Ora ovviamente non si offendano tutte quelle mamme, e sono tante, che per qualche motivo hanno dato il biberon. Allattare è una fatica, un impegno, non si discute. Alcune non ce la fanno perchè non ricevono l'adeguato sostegno o le corrette informazioni, passano al latte artificiale e non vanno in alcun modo giudicate, si rispetta la decisione individuale.

Non mi va bene però che come misura anticrisi si allettino le famiglie con un bonus molto discutibile sia dal punto di vista della salute che dal punto di vista economico, una misura demagogica che danneggia le famiglie anzichè aiutarle.

Senza contare che il Governo precedente aveva istituito, con il Decreto Ministeriale del 15 aprile 2008, il Comitato Nazionale Multisettoriale per l'allattamento materno, finora mai convocato dall'attuale maggioranza.

Lo stato dovrebbe avere anche un compito educativo e indicare la via migliore alle famiglie e ai genitori, anzichè la più facile.

Ma leggete attentamente l'appello che è stato fatto da Ibfan Italia.

Approfondimenti:

Link all'articolo: Che cosa contiene di dannoso il latte artificiale?

Per leggere le sentenze delle multe alle multinazionali del latte basta cliccare sul sito dell'antitrust www.agcm.it (Agenzia Garante della concorrenza e del mercato) e leggere il bollettino n. 40/2005.

La polemica sul latte artificiale gratis alle mamme meno abbienti, non è comunque nuova, leggete qui a proposito della medesima vicenda in regione Toscana nel 2004.

Commenti
Nuovo
officina dei colori  - aaaaahhhhhh     |28-01-09 14:26:46
l' ho sentito anche io e...che dire???
è semplicemente pazzesco
ma la cosa ancora peggiore è che parlandone con alcune mamme il loro commento è stato "bè, e che c'è di male....?!"
non ho avuto la forza di continuare la discussione
p.s.
inutile dire che le suddette mamme hanno smesso volontariamente di allattare intorno al mese del bambino....quindi a loro avrebbe fatto comodo. magari avrebbero iniziato già al rientro dall'ospedale
Elena     |28-01-09 15:05:49
Purtroppo l'allattamento artificiale è così dentro la cultura che non si riesce a vedere l'altra faccia della medaglia e cioè che il latte materno dovrebbe essere la prima scelta e non una questione di "fortuna". Di donne che smettono di allattare ce ne sono ancora tante e purtroppo spesso capita per consigli sbagliati o sostegno non ricevuto. Statisticamente le mamme che smettono sono le mamme più povere di mezzi sociali e culturali, ed è proprio a loro che sono indirizzate queste misure anticrisi. Buffo, no? perchè non dare invece sostegno all'allattamento naturale, anziche offrire Latte artificale gratis che alla lunga è più dannoso e costoso?
Ho sentito delle mamme in questi giorni che non hanno potuto allattare per incompetenza di chi le seguiva, e, nella loro sfortuna, hanno deciso di non aderire a questa petizione. Io non voglio fare generalizzaioni e credo che per ogni mamma che decide di non allattare ci sono delle ottime ragioni dalla sua parte. Ciò che mi dispiace è che spesso molte smettono a malincuore, con grandi sofferenze, senza sapere che esistono associazioni come La Leche League per esempio o Mami e Ibfan che danno sostegno gratuito con delle consulenti veramente in gamba e disponibilissime.
katiuscia  - informazioni latte artificiale   |24-11-09 22:33:23
ciao sono uan ragazza di 35 anni al 9° mese a giorni vedrò il mio piccolo e come già temevo non sarò in grado di allattare per escludere qualsiasi dubbi sono stata da 2 senologi ed ho fatto la mammografia oltre alla ecografia mammaria...in seguito ad un incidente avvenuto da bimba mi hanno riposizioanto i capezzoli in seguito ad ustioni e di conseguenza i dotti non esistono più, pertanto desidero ricevere consigli utili su quale latte scegliere in commercio, grazie
elena     |25-11-09 10:45:53
Cara Katiuscia, da quel che so i latti artificiali in commercio non sono diversi l'uno dall'altro e anche addizionati o no di probiotici non fa differerenza. Con un occhio quindi al portafoglio credo che il latte artificiale più economico sia quello della Coop. Ti consiglio comunque di iscriverti alla lista di discussione su Yahoo, Alibaba, alimentazione dei bambini e delle bambine, troverai anche peditri e studiosi che ti sapranno dare dei consigli anche per lo svezzamento futuro. ecco i link:
http://it.groups.yahoo.com/group/ali_ba_ba/
Un caro saluto
Elena
elena  - E chi non può????   |17-10-11 14:43:39
Concordo pienamente sul fatto che il latte materno debba essere la prima scelta!!!
Ma chi come me non può????
Sono affetta da Artrite Reumatoide da ben 15 anni e ora sono in dolce attesa.
Purtroppo non potrò allattare, il mio reumatologo mi ha proposto quanto segue:
1) Allattare: dopo il parto hai una ricaduta del 99% e nel mio caso vuol dire non muoversi, non camminare e non poter curare il mio bambino.Non posso prendere le mie medicine (che ora ho sospeso....ma in gravidanza si sta meglio....prendo solo il cortisone) e quindi si allatto ma non mi muovo e neanche mi possono toccare e vi assicuro che preferisco morire piuttosto che rivivere i dolori immensi che ho provato per ben 13 anni (solo chi ha questa malattia può capirmi....e io di anni ne ho 30....quindi vi lascio immaginare la mia adolescenza...)
2) latte artificiale: non allatto mio figlio ma posso riprendere le mie medicine e stare bene ed essere una madre presente e scusate ma io credo sia questa la scelta migliore. Io voglio esserci per mio figlio, voglio poterlo prendere in braccio, cambiarlo, avere una vita e una maternità NORMALE!
E quindi mi chiedo, per le persone come me costrette per motivi di salute certificati (io sono invalida al 50% per la mia AR) esiste qualche tipo di esenzione e di aiuto da parte dello stato?????
Non riesco a trovare nulla in merito.
Un grazie immenso per chi riuscirà ad aiutarmi.

Elena
elena     |19-10-11 11:04:06
cara elena, per il tuo problema ti consiglio di scrivere alla lista Alibaba, ci sono persone competenti che ti sapranno sicuramente aiutare... http://it.groups.yahoo.com/group/ali_ba_ba/
Commenta
Nome:
Email:
 
Website:
Titolo:
 
Please input the anti-spam code that you can read in the image.

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

LAST_UPDATED2
 


Tag Cloud

abbraccio affetto aimi alimentazione allattamento allattare amniotico assorbenti attaccamento bambino bamboo bebè benefici biberon bimbo brazelton carezza cibo ciuccio coccole commenti contatto coppetta corso donne ecologico emozioni endorfine essenze fasce fascia femminili fiducia figlio formazione gallant genitori gravidanza honegger infantile insegnante latte lavabili leboyer legame lezioni libri linguaggio mamma mammarsupio mani marsupio massaggiare massaggio maternage medico messaggio mestruale mhug nascita naturale neonato nutrici odent ormoni ossitocina ostetrica pannolini pannolino parto pediatri pelle portabebè prematuri pretermine proteine ricerche riflesso rilassa schiena seno sids suzione tagesmutter travaglio vagale vita