Il neonato che viene dalla quiete PDF Stampa E-mail
Mercoledì 26 Novembre 2008 15:41

Il bimbo appena nasce ha un sistema nervoso ancora immaturo, viene da 9 mesi trascorsi nell'utero materno ed il suo comportamento sembrerà a volte incomprensibile ad un occhio adulto.

C'è qualcuno però che ha cercato di descrivere le varie fasi che caratterizzano il comportamento del neonato ed è il pediatra americano T. Berry Brazelton.

Brazelton ha sistematizzato i vari segnali del neonato ed ha evidenziato 6 stati comportamentali.

 

Gli stati comportamentali vengono usati in pediatria per valutare il grado di reattività di un

bambino all'ambiente circostante. Vediamoli insieme perchè sono importanti anche per capire la disponibilità del bambino al massaggio.

1. Il bambino è nel sonno profondo quando lo potete spostare dalle vostre braccia al suo lettino senza che lui si svegli, una bella impresa certe volte. Durante il sonno profondo il bambino di solito non viene svegliato dai rumori improvvisi, i suoi occhi e le sue palpebre sono fermi e le sue membra completamente rilassate, il bambino non è reattivo alla maggiorparte degli stimoli esterni. Il suo respiro è profondo, pesante e regolare.

I cicli di sonno profondo variano immensamente da neonato ad adulto: mentre un adulto ha dei cicli di sonno profondo di alcune ore, il neonato può avere dei cicli molto più brevi che variano da neonato a neonato.

2. Il neonato è nel sonno attivo o sonno REM (Rapid Eye Movemento fase dei movimenti oculari rapidi) quando muove gli occhi, il suo respiro è superficiale e irregolare. Potrebbe fare quei rumori incomprensibili per un adulto (come un "cavallino" o una "pecorella"), sono suoni caratteristici proprio dei neonati che devono completare il loro adattamento alla vita extrauterina.

3. Dormiveglia o stato indeterminato: un neonato è in dormiveglia quando sta per aprire gli occhi o è sul punto di svegliarsi o di addormentarsi, a metà fra la veglia e il sonno. In questi momenti potrebbe svegliarsi del tutto se avverte un senso di fame e passare direttamente al pianto o alla veglia tranquilla o di nuovo al sonno.

4. La veglia tranquilla è quando il neonato non ha nè fame nè sonno ed è in ascolto dell'ambiente circostante. Il comportamento di ricettività si può riscontrare nell'atteggimaneto del viso e dell'intero corpicino mentre presta attenzione a un suono interessante o ad un viso familiare.

Subito dopo la nascita il bambino gode di alcune ore in questo stato di benessere, lo può notare una mamma se viene lasciata con il suo bambino. Peccato che in molti ospedali per questioni logistiche o di presunta sicurezza il neonato viene spesso allontananato dalla madre per svolgere i controlli di routine, per lavarlo e per fare le aspirazioni con i sondini e metterlo poi in culla termica. L'ideale sarebbe che il bambino rimanesse a stretto contatto con la madre per agevolare il suo passaggio alla vita extra uterina, ovviamente dopo avere accertato la sua condizione di salute e valutato il suo punteggio Apgar.

La veglia tranquilla è in generale il momento ideale per praticare al massaggio al neonato, è il momento che i genitori vorrebbero prolungare perchè è ideale per comunicare con il neonato.

5. La veglia attiva è quando il bambino si muove ed è particolarmente reattivo agli stimoli esterni. Nella vita intrauterina la veglia attiva si caratteriza nel momento in cui il neonato sembra voler scalare la pancia della mamma. Nella veglia attiva o agitata i movimenti del neonato diventano bruschi e la respirazione irregolare. Il bambino evita di interagire diventando nervoso e mettendosi a piangere di tanto in tanto. La sua agitazione potrebbe sfociare in pianto perchè potrebbe avvertire fame o semplicemente il desiderio di stare pelle a pelle con la madre.

6. E infine c'è il pianto: il piccolo si dimena e i suoi movimenti appaiono disorganizzati, può capitare che si fermi un attimo come per ascoltare qualcosa. E' possibile che riesca a calmarsi se lo prendiamo in braccio, se lo culliamo o se gli diamo da mangiare. Ci sono vari tipi di pianto secondo Brazelton:

1) il pianto straziante e da dolore

2) il pianto di richiesta urgente

3) il pianto sommesso da noia

4) il pianto ritmico ma non urgente, tipico di quanto il neonato è stanco o è stato eccessivamente stimolato.

In breve tempo i genitori imparano a capire e prevedere come il neonato entra ed esce dai vari stati di coscienza. Il modo di passare da uno stato di coscienza ad un altro è uno dei migliori indizi della sua indole. Se è un neonato vivace ed energico il passaggio sarà veloce, se invece è calmo e rilassato sarà lento.

Il primo compito dei neogenitori è quello di imparare il linguaggio del loro piccolo attraverso la comprensione di questi stati di coscienza.

 

Per saperne di più puoi anche acquistare il mio e-book sul massaggio infantile in vendita qui al prezzo speciale di 2,99 euro.

Я управлял посадкой через "Minecraft на iphone скачать"энерговвод.

Глава III Джил Уайверн "Ключ саламандры онлайн"была молодая, очень миловидная девушка, слегка присыпанная веснушками, и по ""всему видно, что деловая и толковая.

Чудовище, очевидно, передвигалось быстрее, "Скачать игру день рождения блум"чем он ожидал.

С минуту мистер Параден "Золотой ключ онлайн смотреть"чувствовал себя псом, ""у которого украли кость, но природная учтивость "Валдай ты станешь мамой скачать бесплатно"возобладала, и, когда профессор вошел, хозяин уже лучился улыбкой.

Он "Драйвер для микрофона genius"расставил тарелки и разложил приборы, снял со столика крышку и ""начал подавать на стол.

Но я "Скачать драйвера для модема d-link dsl 200"не вижу способа выяснить, действительно ли такая музыкальная деятельность есть нечто религиозное.

Поэтому я зашел попрощаться и "Маркова екатерина книги скачать"поблагодарить за помощь.

Я подождал пока не "Скачать стихи про любовь бесплатно"услышал, как закрылась "Modern talking скачать музыку"дверь, а затем полностью сосредоточил "Скачать чит для танков онлайн"все свое внимание на ярком прямоугольнике.

Воздух между "Глеб самойлов скачать"нами заполнился едким дымом, и я "Скачать шахматную программ"услышал звук, напоминающий скрежет тормозов, когда автомобиль "Программа crazytalk 4.5 crack скачать"резко въезжает на тротуар, чтобы предотвратить неминуемое "Идёт солдат по городу песня скачать"столкновение.

Арти пошел против Киффера Первого.

Но все "Песня дискотеки аварии арам зам зам скачать"же нам лучше "Шаблоны для кружек скачать"поторопиться.

Произнеся эти слова, он двинулся ко мне.

Commenti
Nuovo
alberto  - mugolii nel sonno   |18-10-10 21:06:03
mio figlio di 40 gg mentre dorme (ma a volte anche mentre si addormenta) emette piccoli suoni ritmici, mugolii e questo può andare avanti anche per mezz'ora, un'ora. Per il resto il suo sonno ci sembra regolare. Non ci sembra una manifestazione di disagio, ma vorremmo capire se stiamo sottovalutando questa situazione e comunque cosa può significare.
alberto e marina
elena     |20-10-10 14:01:47
caro Alberto, da come descrivi questi mugolii sembrano proprio i tipici rumori emessi dal neonato nei suoi prima mesi di vita, nel suo lungo percorso di adattamento alla vita extrauterina, durante la fase di sonno attivo o sonno rem. Il bimbo dorme ma è un sonno leggero, come dici tu non si lamenta, non è una forma di espressione di disagio. Ovviamente se il bimbo sta bene non mi preoccuperei, ma se dovesse prensentare altri segnali di disagio contatterei il pediatra. Solo dalla vostra breve descrizione sembrerebbe tutto a posto, ma ovviamente non posso vedere il bimbo! cari auguri! Elena
fabiola  - movimenti oculari   |25-10-10 00:36:38
buona sera, la mia bimba a volte quando dorme tiene le palpebre aperte e muove i bulbi oculari. E' normale?
elena   |11-11-10 16:22:23
non saprei cara Fabiola bisognerebbe vedere la bimba, io non sono un medico. Ti posso dire che io stessa dormo a volte con le palpebre aperte quando sono molto stanca, me lo han riferito altre persone e infatti certe volte mi sveglio con l'occhio un po' "disidratato" ;). I movimenti oculari sono ql di cui parla l'articolo sopra!
ALBERTO  - pianto durante il sonno   |14-11-10 09:58:57
MIO FIGLIO HA TRE MESI E MEZZO E MENTRE DORME PIANGE PER CIRCA UN MINUTO E DOPO SMETTE, COSA VUOL DIRE? DURANTE LA NOTTE CAPITA DIVERSE VOLTE .
elisabetta   |20-11-10 23:41:00
MIO FIGLIO HA TRE MESI E QUALCHE VOLTA MENTRE DORME PIANGE ALL'IMPROVVISO CON UN PIANTO SEMBRA SPAVENTATO E BASTA DARLE IL CIUCCIO E CONTINUA A DORMIRE COME NULLA FOSSE. . COSA POTREBBE ESSERE?
tonia  - pianto durante il sonno   |16-01-11 12:05:32
sono un'infermiera pediatrica nonchè mamma e dalla mia esperienza deduco che il tuo bimbo probabilmente soffre di reflusso. Durante il sonno una piccola quantità di acido gastrico raggiunge l'esofago e fa bruciare la gola. Un piccolo accorgimento è quello di evitare la posizione supina e posizionare sotto il materassino un cuscinetto da sollevarlo di circa 30 gradi.
elena dal prà     |04-03-13 19:04:21
La posizione prona è sconsigliabile per la morte in culla, lo ricordo a tutti/e. "Back is best", cioè sulla schiena è meglio. Dalle ricerche risulta che la sindrome della morte in culla si è ridotta moltissimo da quando i bimbi dormono a pancia in su. Ricordo anche che la diagnosi per reflusso gastroesofageo è spesso sovrautilizzata per giustificare il disagio del bambino nei primi mesi. Ovviamente non essendo un medico e non vedendo i bambini, vi consiglio di farvi fare una diagnosi di reflusso da una persona qualificata, cioè il pediatra!
Martina  - Gola   |25-05-12 08:19:04
Da un paio di giorni il mio bimbo di un mese ha come degli umori rifermi in gola, si avvertono solo dopo che ha mangiato e quando lo metto sdraiato in culla, quando lui inizia a far rumore come per schiarirsi e liberarsi la gola. Respira benissimo e quando è in fase di sonno profondo non fa alcun rumore, quindi deduco non sia raffreddore, ma qualcosa di strettamente legato alla zona, appunto della gola.
Sarà forse reflusso anche per lui?
Emanuela  - posizione prona   |16-02-13 12:57:27
Non e' sconsigliato assumerla per il rischio di morte in culla?
Mia figlia soffre di reflusso, e dorme supina e inclinata di 30 gradi. Forse risolverei tutto con la posizione prona ma sono scoraggiata a metterla cosi'.
Leggo spesso che e' una soluzione per i bimbi che soffrono di reflusso ma in ospedale ed a un corso della croce rossa ci hanno detto di non farli dormire cosi'.
Sono un po' confusa..
Grazie fin da ora per un suo consiglio.
elena dal prà     |25-02-13 15:37:09
E' verissimo Emanuela, farli dormire proni è rischioso per la morte in culla. "Back is best" cioè "Sulla schiena è meglio". Mi spiace per il tuo bimbo che soffre di reflusso!
Commenta
Nome:
Email:
 
Website:
Titolo:
 
Please input the anti-spam code that you can read in the image.

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

LAST_UPDATED2
 


Tag Cloud

abbraccio affetto aimi alimentazione allattamento allattare amniotico assorbenti attaccamento bambino bamboo bebè benefici biberon bimbo brazelton carezza cibo ciuccio coccole commenti contatto coppetta corso donne ecologico emozioni endorfine essenze fasce fascia femminili fiducia figlio formazione gallant genitori gravidanza honegger infantile insegnante latte lavabili leboyer legame lezioni libri linguaggio mamma mammarsupio mani marsupio massaggiare massaggio maternage medico messaggio mestruale mhug nascita naturale neonato nutrici odent ormoni ossitocina ostetrica pannolini pannolino parto pediatri pelle portabebè prematuri pretermine proteine ricerche riflesso rilassa schiena seno sids suzione tagesmutter travaglio vagale vita