Mettiamoci comodi! PDF Stampa E-mail
Giovedì 31 Luglio 2008 08:57

 

Massaggiare un neonato significa mettersi in ascolto delle sue esigenze e dei suoi bisogni, davvero tanti in un bimbo che ha trascorso molti mesi nel ventre materno, mesi in cui è rimasto in strettissimo contatto con la madre, totalmente dipendente da lei, immerso in un liquido tiepido e avvolgente. La madre è stata per lui fonte di nutrimento, di calore, di affetto.

Se vogliamo massaggiare il nostro neonato le regole da seguire sono davvero poche, per esempio vediamo insieme qual è la posizione che dobbiamo assumere.

Il genitore è inginocchiato a terra, il bimbo di fronte a lui supino, entrambe sono adagiati sopra un morbido tappeto secondo le necessità individuali. Gli sguardi di genitore e bambino durante il massaggio si incrociano, questo elemento è importantissimo e contribuisce a rafforzare il loro legame. La temperatura dell'ambiente dovrebbe essere sufficientemente confortevole per assicurare che il bimbo, una volta spogliato, non soffra il freddo. Il luogo dovrebbe essere quieto, accogliente, con luci soffuse.

Nel neonato supino e senza altri punti d'appoggio e contenimento potrebbero però scattare dei riflessi innati che lo disturberebbero come il riflesso tonico del collo (per cui avrà il capo rivolto da un lato piuttosto che di fronte) oppure il riflesso di Moro o startle, che lo porta ad allargare le braccia come tipico segnale di spavento. Il bambino appena nato inoltre ha scarsa cognizione dei suoi confini corporali, per cui sarebbe ideale per chi massaggia assumere la posizione della culla. Ecco come realizzarla: il genitore siede sul pavimento con le ginocchia piegate e la schiena appoggiata a un muro o a un mobile, le piante dei piedi si toccano tra loro. In mezzo alla gambe si crea una piccola culla che può essere riempita con una coperta: il bambino troverà spazio qui dentro, dove si sentirà più contenuto e riparato. In alternativa, se si trova scomoda questa posizione, si predispone un cuscino tipo nido, fatto in materiali naturali, che si può trovare nei negozi specializzati. La posizione della culla o il cuscino nido sono la soluzione ideale per far sentire il bambino raccolto e protetto.

Per saperne di più puoi anche acquistare il mio e-book sul massaggio infantile in vendita qui al prezzo speciale di 2,99 euro.
Commenti
Nuovo
Commenta
Nome:
Email:
 
Website:
Titolo:
 
Please input the anti-spam code that you can read in the image.

3.26 Copyright (C) 2008 Compojoom.com / Copyright (C) 2007 Alain Georgette / Copyright (C) 2006 Frantisek Hliva. All rights reserved."

LAST_UPDATED2
 


Tag Cloud

abbraccio affetto aimi alimentazione allattamento allattare amniotico assorbenti attaccamento bambino bamboo bebè benefici biberon bimbo brazelton carezza cibo ciuccio coccole commenti contatto coppetta corso donne ecologico emozioni endorfine essenze fasce fascia femminili fiducia figlio formazione gallant genitori gravidanza honegger infantile insegnante latte lavabili leboyer legame lezioni libri linguaggio mamma mammarsupio mani marsupio massaggiare massaggio maternage medico messaggio mestruale mhug nascita naturale neonato nutrici odent ormoni ossitocina ostetrica pannolini pannolino parto pediatri pelle portabebè prematuri pretermine proteine ricerche riflesso rilassa schiena seno sids suzione tagesmutter travaglio vagale vita